Video e Link

Solo 24 minuti ma un documentario molto interessante, che mette in luce, come il corpo delle donne sia mercificato, come l’identità di donna viene cancellata nelle TV italiane.
Sia il libro che il documentario vanno dritti a farci capire che dovremmo prendere più seriamente il tema dell’incidenza sul tessuto sociale e culturale dei media.
“La donna abdica alla possibilità di essere altro.””Come mai tutte le donne d’Italia non scendono in piazza a protestare su come siamo rappresentate?”
“Dove sono finite le qualità femminili?”
la colpa di chi rimane in silenzio, chi uccide non muovendo un passo, abbiamo delle responsabilità morali e civili.
Gli uomini sono i figli delle donne, Lea Melandri affronta il tema del potere millenario sul corpo.
Il patriarcato ci attraversa, non è una questione che interessa solo la donna, riguarda tutti indistintamente. Non c’è neutralità di fronte a una ingiustizia.
La memoria, impressa sui nostri corpi, nel nostro quotidiano,conquiste di cui non sentiamo più gli echi.
Quel fuori tema ha segnato la mia vita. Oggetti seppelliti nelle vite, le esperienze umane negate. Il sapere ritrasmesso attraverso la parola, il mio invito è di partecipare e parlare assieme.
Ho una laurea un Master in Marketing, ho lavorato per grandi multinazionali, ho tre figli, il mio primo messaggio è che la violenza domestica capita a tutti.



Segui il mio blog

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: