Sara il processo

Sara mi dice che il suo processo è iniziato, ha paura di stare in un aula con lui, lo stomaco è chiuso, ha un forte senso di nausea, non capisce come la si possa costringere a stare a pochi metri da chi le ha fatto così male.Il giudizio di chi le sta vicino è forte,…

Continua a leggere Sara il processo

Il giusto nome

Maria sussurra ma ha una voce decisa, mi parla ma non mi dice niente, lo sai cosa mi è successo “era così al tempo non ci si poteva far niente, solo star zitte e subire, ed ora mi chiedo perché tutti i miei uomini alla fine sono dei manipolatori” Maria è stanca, è in cammino,…

Continua a leggere Il giusto nome

Mai abbastanza

“oggi il focolare non è più il regno. La casalinga, abdicando alla sua libertà, non ha più l’impressione di realizzare un destino ineluttabile. Si interroga e dubita. Pensa con invidia all’amica avvocatessa che è invece “qualcuno”. Ne quelle che stanno a casa, ne quelle che lavorano trovano oggi nella propria condizione la piena realizzazione di…

Continua a leggere Mai abbastanza

Pianto senza Fine

Sono echi lontani, una storia atroce che ad immaginarla non si riesce, il viso rimane contratto dall’orrore, non riesci a spiegarti come sia possibile. Quante parole si potrebbero urlare, ma contro il “male” non serve urlare serve indignarsi, alle urla dell’odio siamo assuefatti, all’indignazione no, perché è discreta ma ha in se un seme di…

Continua a leggere Pianto senza Fine

Romanticismo dei corpi

Quando ero ragazza e studiavo al liceo, se pur ero incline alla lettura e allo studio, quando c’era l’ora di letteratura un po mi annoiavo, qualche giorno fa invece mentre ascoltavo un documentario sul Romanticismo su Rai-Storia, una cosa detta durante il documentario mi ha subito fatto riflettere. Parlando del Romanticismo, il movimento culturale arrivato…

Continua a leggere Romanticismo dei corpi

Cadere sulle buone intenzioni

Pochi giorni fa in un altro intervento ho affrontato il tema delle lacune professionali, che possono in qualche modo ledere più che far bene ,anche se con le migliori intenzioni, alle vittime di violenza. Questo ne è un esempio lampante. Se pur non metto in discussione la volontà di far bene, alla giornalista in questione,…

Continua a leggere Cadere sulle buone intenzioni

Divorzio da te

Anita è una ragazza socievole, sempre sorridente, piena di energia, appena ci incontriamo sembra conoscermi da una vita, a ruoli invertiti è lei a farmi molte domande, vuole capire chi sono e perché voglio raccontare la sua storia.  Anita è giovanissima, ha circa 28 anni, ha due bambini avuti in età molto giovane con quello…

Continua a leggere Divorzio da te

Lo faccio per me.

Questo corpo, il corpo “casa”, dentro il quale sono nascoste le nostre vite, è spesso “oggetto” di pregiudizi e giudizi. Come esseri sociali, abbiamo un estremo bisogno della dualità dell’incontro, e in questo, ci prendiamo tutto assieme, compresi alcuni rischi. Uno di questi è che l’altro ci riporti allo specchio di se stesso, questo spesso…

Continua a leggere Lo faccio per me.