Pianto senza Fine


 
Pianto senza fine
 
Ti ho tanto desiderato
Di colpo si lacera la speranza
Di colpo muore un feto.

Rimetto in una scatola
Una speranza
Al buio tanto dolore
Piange senza fine.

Sono echi lontani, una storia atroce che ad immaginarla non si riesce, il viso rimane contratto dall’orrore, non riesci a spiegarti come sia possibile. Quante parole si potrebbero urlare, ma contro il “male” non serve urlare serve indignarsi, alle urla dell’odio siamo assuefatti, all’indignazione no, perché è discreta ma ha in se un seme di ribellione, l’indignato ha ancora la speranza, di cambiare le cose. Quando abbiamo smesso di amare? Quando abbiamo creduto di essere dei potenti.

“Oggi conosciamo solo anime individuali, rese asfittiche dall’incapacità di correlare la loro sofferenza quotidiana con il dolore del mondo.”
Umberto Galimberti

Vieni a trovarmi sulla mia pagina Facebook

Senza categoria

2 Comments Lascia un commento

  1. Tra tutti gli animali l’uomo è il più crudele. È l’unico a infliggere dolore per il piacere di farlo. Mark Twain

    È sempre doloroso leggere fatti di cronaca che raccontano di crudeltà rivolte a qualsiasi essere vivente. Chi è empatico conosce bene quel dolore. Educhiamo alla gentilezza e al rispetto, sempre.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: