Pronti a scrivere

Di tutte le cose che non posso raccontare c’è chi sono, le strade che ho percorso, i lunghi tramonti in cui ho guardato dritto d’avanti a me e ho visto vuoti assordanti, ho sentito incognite, ho cercato risposte. Di fronte a chi non mi vede io rimango ferma, in attesa che da sola si sveli la mia anima, ma il dolore resta muto, mi scava dentro fino a fondersi con i miei occhi, rimangono assenti, e per me è impossibile raccontarti la mia storia.

Spesso mi assale un senso di frustrazione, perché chi ho di fronte non sa quanta strada ho dovuto percorrere per essergli d’avanti, e allora vorrei raccontare, o forse più spiegare i perché della mia anima, ma finisce sempre che rimango in silenzio e più in là nella giornata piango. Con il tempo ho capito che spiegare non è parlare, e che parlare non è raccontare e per raccontare bisogna essere pronti.

Vieni a trovarmi sulla mia pagina Facebook

Senza categoria

1 Comment Lascia un commento

Rispondi a Giò Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: